Percorsi di reinserimento

CARCERE e REINSERIMENTO


Laboratorio Occupazionale- Campagna libera - Libere Golosità

villa torneri

LABORATORIO OCCUPAZIONALE e ATTIVITÀ ORTICOLA “CAMPAGNA LIBERA” presso la Casa Circondariale di Vicenza, Via Basilio Dalla Scola 150 – 36100 Vicenza

LIBERE GOLOSITÀ, forno per la produzione di prodotti dolciari nel Carcere di Vicenza

 

Mventicinque promuove attività di reinserimento ed inclusione in favore di persone in percorso giudiziario.

IL CARCERE: Parte dell’attività si rivolge a persone recluse nella Casa Circondariale di Vicenza attraverso proposte di inserimento lavorativo in un laboratorio occupazionale o in attività orticole. Nel 2017 la cooperativa ha sottoscritto una prima convenzione con il Carcere di Vicenza per la gestione di tre serre e alcuni terreni interni alle mura con l’obiettivo di sviluppare attività orticole e incentivando il lavoro di alcuni detenuti. E’ stato insediato inoltre un impianto di piccoli frutti interno le mura (more, lamponi, mirtilli) che impegna i detenuti e offre opportunità formative nel settore agricolo specifico. Nel 2018 è stato avviato un laboratorio di assemblaggio all’interno della Casa Circondariale di Vicenza, che ha permesso di ampliare il numero delle persone avviate al lavoro mediante tirocini o assunzione.
Nel 2019 è iniziata la formazione dei detenuti nel settore dolciario, l’attività è guidata da fornai artigiani di grande esperienza che assicurano la qualità dei prodotti. Tutti i prodotti, sono artigianali e preparati con materie prime di alta qualità, senza additivi e coloranti e con lievito naturale. I dolci prodotti in carcere possono essere prenotati o acquistati in orario diurno e nei giorni feriali presso due punti di appoggio: il Centro diurno per la salute mentale in Villa Tornieri a Vicenza (via Bellini 10; tel. 0444 305213) o la sede amministrativa di Mventicinque a Schio (via Martiri della Libertà 37; tel. 0445 511596). Il ricavato verrà impiegato dalla cooperativa per progetti a sostegno del reinserimento lavorativo e sociale dei detenuti del carcere di Vicenza.

Foto Gallery